LA SCOMMESSA DI LONGBURG

Categoria: Settimane 2008

Convitto Umberto I

LA SCOMMESSA DI LONGBURG
29 maggio 2008, ore 11

Convitto Umberto I, via Bligny 1 - Torino

Con gli alunni della III A, da un laboratorio promosso e supervisionato da Anna Iavarone, Giorgio Ferrarese e Stefano Vinti, condotto da Silvia Corsi e Raffaella Greco.

Praga, 1600. Alla corte di Rodolfo II imperatore del Sacro Romano Impero si incontrano Tyco Brahe e Johannes Kepler. Il primo è un nobile eccentrico e anticonformista che sfida ogni convenzione del suo tempo, dedicando la sua vita all’Astronomia e sposando con matrimonio morganico una donna di ceto inferiore; il secondo schivo, modesto e pio era figlio di un soldato di ventura e di una donna più volte accusata di stregoneria. L’uno esperto osservatore l’altro eccellente matematico, le osservazioni dell’uno e le teorie dell’altro daranno vita e corpo al sistema eliocentrico e alle leggi che lo hanno governato.
In un periodo storico di completo stravolgimento delle concezioni della natura e del ruolo che l’uomo ha nell’universo,in cui scienziati, ciarlatani pittori e nani convivono sotto lo stesso tetto del loro mentore e gli Astronomi predicono con la stessa ‘serietà’ il moto degli astri e l’oroscopo degli uomini, la chiesa brucia come eretico chiunque possa minare la sua supremazia…

Per Informazioni:
Convitto Umberto I, Tel. 011 4536282







fonte: www.settimanedellascienza.it

L'indirizzo di questa news è:
www.settimanedellascienza.it/article.php?storyid=103