LA SCIENZA NELLO SPORT

Categoria: Settimane 2013

LA SCIENZA NELLO SPORT
A cura di
Campus MFS - I.I.S. “G. Peano” di Torino - Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino
Settimane della Scienza
Fare sport non solo fa bene alla salute, ma è anche occasione per scoprire quanta scienza è nascosta dietro un gesto sportivo, una seduta d’allenamento, la traiettoria di un pallone o ancora una mossa di Judo.
Perché quando saltiamo, dobbiamo mettere i piedi e le gambe in una certa configurazione? Quali sono le leggi della fisica che suggeriscono questa posizione o che spiegano l’effetto che si può dare al pallone per farlo entrare in rete. Come cadere bene sul tatami senza danni, anzi cercando di trarne un vantaggio?
La scienza può svolgere un ruolo fondamentale nell’analisi e nella massimizzazione della prestazione sportiva e in ogni attività competitiva umana.
Ancora una volta la scienza non è estranea alla nostra vita quotidiana, ma ne è parte integrante e ci rivela la bellezza dello sport, attraverso le leggi della meccanica, della chimica e della geometria delle forme.
Grazie quindi ad Archimede, Galileo, Newton, Torricelli, Pascal, Bernoulli e tanti altri grandi uomini che con le loro scoperte hanno permesso di interpretare la realtà in cui viviamo e guardare oltre le apparenze.

Per informazioni: dona.crosta@gmail.com - maoretmichele@tiscali.it





fonte: www.settimanedellascienza.it

L'indirizzo di questa news è:
www.settimanedellascienza.it/article.php?storyid=242